Le Notti del Mito, il kolossal targato Salento

Appuntamento a Kalòs, l'Archeodromo a Caprarica

0

Nelle torride notti di mezza estate, il Salento si tinge dei colori del mito classico.

Racconti di vite passate si intrecciano al sogno di un luogo incantato, dove musica cadenzata e sapori nostrani danno vita, nell’onirica cornice dell’Archeodromo del Salento, a Le Notti del Mito. Una sesta edizione che vede a Kalòs riunire turisti e cittadini, all’insegna di cinque giornate dove fascino, musica e sogni ci riporteranno indietro nel tempo, nel passato dei nostri antenati.

La suggestiva rievocazione storica riporta alla luce lo splendore dei Messapi, popolo tra due mari. Lungo i suggestivi declivi della Serra di Tiberio, Ottavio e Costantino, attraverso la visita guidata nel museo Kalòs, si assisterà ad un vero e proprio kolossal storico che, al chiarore della luna sotto un manto stellato, permetterà di scoprire e ri-scoprire le radici dell’identità culturale del Salento. Un affascinante percorso culturale, narrato nella quotidianità dei gesti dell’antica Messapia.

Il 9 -10 -11 agosto, oltre alla rievocazione dei Messapi, ci sarà la partecipazione de i Cavalieri de li Terre Tarantine con una spettacolare immersione sul mondo degli opliti. Il 12 -13 agosto invece i Renactors dell’Associazione Cerva Regia ci regaleranno uno spaccato di vita ordinaria dei Messapi.

Al termine del fantastico viaggio nel tempo, le notti “da sogno” continueranno nell’area concerti del parco. Una festa nella festa che regalerà, immersi tra gli ulivi, l’ascolto di buona musica e l’assaggio dei sapori della tradizione salentina, grazie alla presenza di numerosi stand enogastronomici.

Uno spazio da protagonista verrà riservato alla pizzica, la regina delle notti estive locali, con un mix travolgente di suoni e passi in grado di unire tutti nello stesso ritmo tarantato.

Calendario dettagliato de Le Notti del Mito

9 agosto

I Ritmo Binario, un gruppo di ragazzi legati dalla passione per la musica, il cui progetto si fonda sull’ idea di contaminare il genere musicale a capo della tradizione salentina, la pizzica, riproponendo in chiave contemporanea i grandi classici della musica popolare e non.

10 agosto

Gruppo Folk 2000, storico gruppo che con i suoi brani racconta in chiave moderna la storia culturale della nostra terra, dei suoi problemi, delle sue tradizioni; i Scianari, uno dei gruppi più apprezzati e coinvolgenti delle maggiori manifestazioni salentine, grazie alle notevoli esperienze musicali dei singoli componenti ed alla passione indomita per la pizzica e le musiche di tradizione.

11 agosto

Alla Bua, gruppo etnomusicale dedito alla ricerca e diffusione del patrimonio culturale della tradizione musicale salentina, proponendone una versione molto colorita e ricca di sottigliezze ed energie sempre rinnovate.

12 agosto

Antonio Castrignanò, il grande artista voce e tamburo de La Notte della Taranta che fomenterà tutti con i suoi travolgenti suoni.

13 agosto

Grande chiusura con i Tamburellisti di Torrepaduli, che con la loro arte da sempre lavorano al recupero delle tradizioni del Salento. Chiusura con l’ironia dei Party Zoo Salento di Giampaolo Catalano e Pasquale Zonno.

You might also like

Leave A Reply

Questo sito utilizza strumenti per il tracciamento delle informazioni sulla provenienza degli utenti Dettagli

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi