A bordo del Salento Coast To Coast, il “cicerone” del Mar Ionio

0

Un asciugamano e la macchinetta fotografica è tutto quello che ci vuole per salire a bordo del Salento Coast to Coast e navigare nello Ionio.

Paesaggi mozzafiato, grotte, splendidi fondali, sfumature di azzurro che si fa blu dove l’acqua è più profonda. Sono le scenografie naturali che si susseguono davanti agli occhi mentre le orecchie ascoltano il rumore dell’acqua che incontra l’elica del gommone, quando i motori si spengono e i pensieri fluttuano, come facciamo noi a bordo, mentre l’onda ci prende sul dorso.

Salento Coast to CoastIl sole picchia alto lungo il pontile di Santa Caterina, è da qui che partiamo con Tommaso e suo figlio. Tommaso non è un semplice skipper, lui del mare conosce i segreti, i fondali, le profondità e la storia. “Qui era terraferma abitata dai Messapi. Il mare l’ha travolta in seguito” ci spiega. “La storia del tuo territorio non puoi non conoscerla”, commenta mentre imposta la rotta verso Torre Uluzzo per mostrarci l’antica grotta che conserva i segni dell’era più antica dell’umanità, quando lì visse il primo Homo Sapiens d’Europa.

E continua parlandoci dei Templari, dei resti di epoca romana. Poi si ferma a farci fare un tuffo nelle acque cristalline e ci propone di aspettare il tramonto al largo di Porto Cesareo. Stappa una bottiglia e ce la offre, lo fa sempre con i suoi ospiti. Il Salento Coast to Coast lo ha pensato così, come uno strumento di condivisione di esperienza, la sua in mare e nei luoghi che lo hanno visto crescere, e di chi sceglie di salire a bordo e si lascia guidare nei posti più belli del Mar Ionio. Anche al figlio Cristian ha trasmesso le stesse passioni, e la stessa voglia di condividerle con chi ama il mare.

Come nasce questa idea?

Ho sempre navigato da solo, ho tanta esperienza in mare, in superficie e in profondità. E poi amo la mia terra e mi piace approfondirne la storia. Un giorno di qualche mese fa ho deciso di unire le due passioni e metterle al servizio della gente che ha voglia di scoprire i nostri luoghi. Ecco come nasce Salento Coast To Coast, un’idea condivisa con mio figlio Cristian e mio genero Luigino.

Cosa offri ai turisti?

La possibilità di esplorare la nostra costa dal mare e di trascorrere una mattinata o un pomeriggio a bordo, tra amici, in famiglia, in coppia. Di scoprire posti nuovi, fare un bagno al largo, cimentarsi nella pesca, godersi un tramonto spettacolare.

Quali sono le rotte?

Ho tre itinerari, in tre punti della costa ionica: Santa Caterina con partenza dal Porticciolo in direzione Porto Selvaggio – Baia di Uluzzo – Quattro colonne (Santa Maria al Bagno); Gallipoli Porto San Giorgio – Isola Sant’Andrea – Punta della Suina; Porto Cesareo Puerto del Sol – Isola dei Conigli – Baia della Torre alla scoperta delle colonne romane. Ovviamente gli itinerari sono personalizzabili come pure la durata di circa 2 ore.

Come prenotarsi?

È semplice, basta una telefonata al numero 392 4315984. Tutte le info si trovano sulla nostra pagina Facebook  @salentocoastocoast, dove potrete avere un assaggio di ciò che vi aspetta a bordo

You might also like

Leave A Reply

Questo sito utilizza strumenti per il tracciamento delle informazioni sulla provenienza degli utenti Dettagli

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi