San Martino, una festa antica

0

Convivialità e rimandi di un passato non troppo lontano

san martino 1

Storica festa tradizionale salentina, a cui si richiamano simboliche immagini di tavolate imbandite e calici di vino novello, “San Martino” nasce come momento di celebrazione dell’inizio dell’annata agraria, che nel Salento leccese va proprio dal 12 Novembre all’11 Novembre dell’anno successivo. Un inizio, che corrisponde temporalmente alla fine dell’anno agricolo precedente, che è ricco di suggestioni e di rimandi.

Proviamo ad immaginare il duplice stato d’animo di un contadino, per il quale il risultato del raccolto era sempre legato a agenti esterni, come i fenomeni atmosferici, ed era una vera e propria questione di sopravvivenza: da un lato, la felicità e il sollievo per il buon raccolto, dall’altro la paura, sempre incombente, di una carestia che non si poteva, e non si può, prevedere, oppure di una revoca, quanto mai sciagurata, dell’utilizzo del terreno, spesso di proprietà altrui.

1a-vendemmia-grottaglie-anni-50

Una festa, quindi, a metà fra l’entusiasmo per i nuovi assaggi, ed una malinconia di fondo, profonda, che alleggiava nonostante il clima di festa. Nella notte di San Martino, allora come ora, si assaggia il vino nuovo, in una atmosfera conviviale, in cui si condividono pareri, storie, racconti, esperienze. Attorno alla tavola imbandita, riscaldata dal calore di una brace e di un sorriso, il vino novello viene accompagnato da piatti tipici della tradizione salentina. Dalla carne arrosto alle pittule, dalle cicorie selvatiche ai finocchi da mangiare crudi, dai mandarini alla cotognata, i sapori e i gusti dei prodotti gastronomici del Salento diventano ancora oggi protagonisti di una serata all’insegna della amicizia e del la convivialità.

contadini_del_salento

You might also like

Comments

Loading...

Questo sito utilizza strumenti per il tracciamento delle informazioni sulla provenienza degli utenti Dettagli

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi