10000 vigne del Negroamaro

Sport, cibo e musica per la festa in casa Conti Zecca

0

Avendo a disposizione oltre 300 ettari di vigneto, quale modo migliore se non un gara podistica per far conoscere a centinaia di persone le meraviglie che il nostro Salento ha da offrire? Il percorso è davvero suggestivo e unico nel suo genere.

Valentino Caputo, direttore commerciale di Conti Zecca è l’ideatore di 10.000 vigne del Negroamaro, la gara podistica che sceglie come scenografia i vigneti della storica cantina salentina. È proprio l’energia il leitmotiv della campagna di comunicazione di Conti Zecca legata a Sud Est, una delle loro migliori etichette.

Ma cosa lega lo sport a questi vini?

La nostra Azienda è da sempre promotrice di uno stile di vita sano e corretto che possa contribuire al benessere psicofisico. Lo sport è uno strumento molto utile per veicolare con ancora più forza questa filosofia. I suoi principi si sposano perfettamente con i nostri e sono molto simili a quelli del mondo contadino, in cui affondano le nostre radici: sacrificio, sudore, costanza, passione in quello che si fa, impegno, pazienza nell’aspettare i risultati.

Come nasce questo evento?

Tutto è iniziato nel 2014, quando eravamo alla ricerca di un evento originale che potesse combinare la promozione della nostra Azienda e dei nostri vini con quella del territorio. Mi sono ispirato alla realtà toscana, dove questo tipo di manifestazioni è già ben collaudato. È un evento targato Conti Zecca che vuole, però, essere un omaggio a Leverano, paese in cui da 5 secoli opera la famiglia Zecca, e al meraviglioso Salento. È il nostro piccolo contributo nella promozione del territorio.

Cos’è Energia Sud Est?

Sud Est è il nostro prodotto estivo per eccellenza. È un brand che comprende un bianco e rosato prodotti con metodo Charmat, il metodo di produzione del prosecco per intenderci. Il nome Sud Est è un chiaro riferimento alla nostra posizione geografica e, tra gli altri, è il vino che forse meglio rappresenta il Salento, o meglio la salentinità. Abbiamo, infatti, associato Sud Est alla parola Energia, perché rispecchia l’essenza del ‘mood’ tipico della nostra zona, soprattutto durante l’estate, in cui si è più spensierati e predisposti al divertimento e al relax.

Cosa c’è in programma per l’estate?

Sicuramente continueremo a diffondere l’Energia Sud Est. Siamo spesso coinvolti in iniziative che combinano il vino alla gastronomia ma anche alla cultura e all’intrattenimento. Aumenta il flusso turistico e siamo pronti ad accogliere chi voglia scoprire qualcosa di più sulla nostra realtà con visite guidate e degustazioni in cantina.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi