Castro, Nardò, Gallipoli e Salve alla ITB di Berlino con Salento D’Amare

Il celebre marchio d'area della provincia di Lecce si conferma ottimo strumento di promozione territoriale. In questa occasione, Salento D'Amare promuover quattro comuni salentini a vocazione turistica nella fiera del settore turistico più importante a livello mondiale.

0

Salento D’Amare alla conquista di Berlino. Lo storico marchio d’area, istituito dalla Provincia di Lecce nei primi anni del 2000, sarà dal 7 all11 marzo nella capitale tedesca alla ITB, il principale marketplace del turismo, a promuovere quattro importanti comuni salentini a vocazione turistica. Durante i cinque giorni di evento, Castro, Nardò, Gallipoli e Salve saranno rappresentati dal marchio d’area, che ne promuoverà gli itinerari e i servizi turistici, attraverso incontri B2B tra gli operatori turistici, presentazione alla stampa di settore, eventi.

Si tratta di quattro fra i comuni più turistici dell’intero territorio salentino: Gallipoli, meta più gettonata nella Top 10 nazionale e internazionale delle destinazioni estive per i viaggiatori italiani nel 2017; Castro, eccellenza nella proposta turistica balneare ma anche storico-culturale, con la presenza di importanti scavi archeologici; Nardò, cittadina dall’imponente centro storico e​ dalle coste altrettanto meravigliose (da Sant’Isidoro a Santa Maria al Bagno, passando per Santa Caterina)​; e poi Salve, gioiello​ con ​Pescoluse, Posto Vecchio, Torre Pali e Lido Marini, spiagge ​caratterizzate da acque limpide e sabbia dorata.

Il marchio “Salento D’amare” è oggi il brand più noto e maggiormente identificativo del territorio salentino che ha contribuito a conferire al Salento una notorietà del tutto nuova, non soltanto in Italia, ma anche all’Estero. Il marchio “Salento d’amare” è uno strumento efficace e riconoscibile di promozione territoriale. Tre i settori di intervento più importanti: accoglienza turistica, promozione dei prodotti tipici della tradizione salentina, valorizzazione di beni artistici e culturali.

Per ciò che concerne l’accoglienza turistica, il marchio d’area riceve i turisti sin dal loro arrivo negli Aeroporti di Puglia, essendo gestore degli infopoint della Regione Puglia negli Aeroporti di Bari e Brindisi.  Gestisce inoltre il Salento d’Amare Point situato nel centro storico di Lecce, adiacente alla Basilica di Santa Croce. Organizza visite guidate della città, gite fuori porta, tour aziendali, laboratori, corsi, rappresentando un punto di riferimento per i visitatori del capoluogo salentino.

Salento d’Amare è inoltre il primo incubatore di eccellenze del territorio salentino nei settori agricolo, enogastronomico e artistico, il brand identificativo del Salento, delle sue produzioni e dei suoi servizi. Oltre 20.000 degustazioni all’anno di prodotti tipici locali delle migliori aziende della zona, selezionate secondo criteri di alta qualità. Nell’ambito della valorizzazione del patrimonio culturale, infine, collabora con Palazzo Pino – Casa delle Culture  a Monteroni di Lecce, attrattore culturale con focus sull’arte moderna e contemporanea, e col il Polo Bibliomuseale della Provincia di Lecce. Gestisce, in accordo con il Comune di Castro, il Castello Aragonese e Museo Archeologico della cittadina.

Ha costruito, inoltre, una rete, orientata alla promozione turistica e culturale, tra alcuni Comuni salentini, che il marchio d’area promuove, con una comunicazione efficace e moderna, all’interno dei suoi Infopoint e on line, ma anche in Italia e all’Estero, attraverso la partecipazione ad alcuni fra gli eventi fieristici nel settore turistici più importanti sul panorama nazionale ed internazionale.

ITB a Berlino è senza dubbio​ una di queste, con oltre 180.000 visitatori tra cui 108.000 operatori dal mondo del turismo e 10.000 espositori da 180 paesi. ​ Il convegno Market Trends & Innovations offre un’eccellente opportunità di analisi delle tendenze del mercato internazionale graz​ie anche alla presenza di tutti gli anelli della catena, tra cui i Tour Operator, i motori di prenotazione online, le destinazioni, compagnie aeree e alberghi fino agli operatori di auto noleggio. La ITB offre aree mercati e tendenze specializzati tra cui: Travel Technology, ITB Trends & Events con Young Travel, ECOtourism und Experience Adventure, Cruises, Turismo e Cultura, e il mondo dell’editoria specializzata nel settore viaggi e turismo all’ ITB-Buchwelt.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi