Sinfonie, versi danteschi e velieri nella baia per la Festa della Bandiera Blu a Castro

Nella baia del porticciolo, una serata dalle atmosfere magiche per festeggiare l’ambito e prestigioso riconoscimento conferito anche per il 2018 alla Città di Castro da FEEFoundation for Environmental Education.

0
Sto caricando la mappa ....

Data: 15 luglio 2018
Ora: dalle 21:30 alle 23:59

Luogo: Castro, Baia del Porto di Enea

Tipo di evento: Feste e Sagre


Si terrà domenica 15 luglio alle ore 21:30(ingresso libero), presso la baia del Porto di Enea a Castro, la “Festa della Bandiera Blu”,una serata dalle atmosfere magiche per celebrare l’ambito e prestigioso riconoscimento conferito anche per il 2018 alla Città di Castro da FEE Foundation for Environmental Education, l’organizzazione internazionale non governativa e no-profit con sede in Danimarca.

La Città di Castro festeggia dunque il riconoscimento internazionale con una serata-evento in una location d’eccezione, il porticciolo di Enea, reso ancora più suggestivo da effetti scenografici, luci che si riflettono nelle acque della baia, performance musicali e di recitazione. L’attore Simone Massafra reciterà il XXVI Canto dell’Inferno della Divina Commedia e l’orchestra Harmony Ensemble suonerà note sinfoniche, mentre un veliero solcherà le acque della baia, scenograficamente illuminate per l’occasione.

“La Bandiera Blu per Castro – spiega Giuseppe Ciriolo, consigliere comunale con delegaall’Ambiente – non è soltanto un riconoscimento, autorevole e prestigioso, ma un vero e proprio stile di vita. Sentiamo nostri i valori che la sottendono, e per questo ci teniamo ogni anno a celebrarli degnamente. Sarà una serata molto suggestiva, dalla forte carica emotiva, con giochi di luce e voci magiche, che celebreranno Castro, la sua storia, il suo valore, la sua bellezza”.

La serata di domenica 15 si inserisce in un fitto programma di iniziative dell’Amministrazione Comunale atte a proporre ed incoraggiare il rispetto, il senso civico e l’educazione ambientale. 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta