La vacanza in masseria

0

Per chi vuol coniugare tradizioni e usanze tipiche di un tempo

masseria

Luglio col bene che ti voglio… recitava una vecchia canzone sul finire degli anni ‘60. Ebbene si, la tanto agognata estate a lungo attesa e tanto corteggiata durante la stagione invernale, sembra essere arrivata. E con essa, per molti, è già iniziato il count-down col bollino rosso in bella vista sul calendario per le tanto sospirate ferie. E allora la voglia di vacanza, relax, mare, sole, tintarella e divertimento si fanno sentire più che mai. Non resta che cominciare ad armarsi di tanta pazienza e buona volontà per organizzare al meglio la propria vacanza di questa calda estate 2016.

Il Salento, si sa, resta una fra le mete più gettonate del momento, con un boom di prenotazioni da capogiro. Le proposte e le alternative che il territorio offre come tipologia di soggiorno, di certo, non mancano. Ce ne sono per tutti i gusti, le esigenze e per tutte le tasche, dal classico hotel, alla vacanza in campeggio, ai villaggi turistici, al più semplice b&b o ancora al soggiornare in antiche masserie-agriturismi della zona.

Le masserie infatti costellano il Salento senza distinzione di zona ma differiscono tra loro per le tipologie architettoniche che le caratterizzano, variando da semplici costruzioni rurali a edifici fortificati utili alla difesa del territorio. Nell’area della masseria poi, spesso erano ospitate chiesette, cripte e torri circondate dal verde degli alberi, da cespugli e rovi e pali di fichi d’india.

masseria_salento

Oggi la masseria nel Salento è considerata un vero e proprio scrigno di raffinatezza, storia e bellezza. Per chi sceglie infatti questo tipo di struttura come luogo ideale per trascorrere la propria vacanza, la certezza assoluta è che da padrona e regina indiscussa regnerà un’atmosfera lenta e rilassante in perfetta sintonia con i ritmi della terra e della natura stessa.

Un mondo in cui, una volta addentrati, ci si potrà perdere e abbandonare al silenzio, alla pace e alla bellezza. Possono completare e arricchire la vostra vacanza in masseria, lunghe passeggiate al tramonto in sella ad un cavallo, degustazioni di prodotti tipici locali e autoctoni della nostra terra, passeggiate rurali in bicicletta, laboratori in masserie didattiche del Salento come quello della frisa salentina, del pane, del pomodoro a pendolo, per un viaggio nel tempo che coniuga sapori e saperi di una volta.

di Mara Macelletti

 

You might also like

Questo sito utilizza strumenti per il tracciamento delle informazioni sulla provenienza degli utenti Dettagli

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi