Le cause ambientali dei tumori. Esiste un caso Salento?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
0

L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che nel 2012 più di 12 milioni di persone abbiano perso la vita a causa dell’inquinamento ambientale e, secondo queste stime, nel mondo un decesso su quattro è legato all’inquinamento di aria, acqua e suolo. Ma l’OMS ci ricorda anche che il peso delle malattie dovute all’inquinamento si può prevenire ed evitare. In questo la scienza e la ricerca possono dare un contributo fondamentale.
Il convegno “Le cause ambientali dei tumori. Esiste un caso Salento?” intende indagare, con alcuni dei maggiori esperti locali, la situazione del nostro territorio, che da alcuni anni registra un aumento dei tassi di mortalità oncologica, le cause ambientali e i fattori di rischio alla base di tale fenomeno e, soprattutto, delineare le possibili soluzioni e i contributi che la ricerca, le istituzioni e la politica possono fornire. Il convegno ha, infine, come obiettivo quello di illustrare ciò che ognuno di noi può fare nella vita di tutti i giorni per prevenire le malattie oncologiche e contribuire alla salute dell’ambiente.
L’evento si terrà il 23 marzo alle ore 18 presso il Centro Polifunzionale Ennio De Giorgi di Lizzanello. Interverranno Fulvio Pedone, Sindaco di Lizzanello, Andrea Mocavero, Consigliere Comunale di Lizzanello, Giuseppe Serravezza, Responsabile Scientifico Lilt Lecce, Ennio Cillo, Avvocato Generale della Repubblica presso la Procura generale di Lecce, Carmine Cerullo, Responsabile del Progetto Geneo, Sergio Blasi, Consigliere Regionale Puglia. L’incontro sarà moderato da Marianna Lentini, Digital Strategist di Fondazione Umberto Veronesi.

Il convegno è organizzato dal gruppo Un Paese Migliore con il patrocinio del Comune di Lizzanello con la collaborazione di Lilt Lecce.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi