Masserie, agriturismi e ospitalità. La vita al ritmo della natura

0

Salento vuol dire genuinità.

Scegliere una vacanza slow in masseria vuol dire focalizzarsi sulla ricettività dell’anima vivendo la natura.

Il respiro delle foglie dal rosso della terra sale verso l’alto inondando il cielo e le cicale cantano il risveglio del giorno di lavoro. Vicino al muretto a secco e ai fichi d’India, così forte e bella come quando ha visto la luce, sorge imperiosa e bianchissima la masseria, un immenso edificio a due piani in pietra leccese, fatto di mattoni di tufo estratti dalle viscere della terra.

La pietra porosa è il perno di quegli edifici che esistevano già prima del XVI-XVII secolo, quando arrivarono i Borboni per espropriare i terreni alla Chiesa e li distribuirono alla borghesia rurale e feudale, che mise il “massaro” a capo per coordinare il lavoro dei contadini.

Nel patio antistante echeggiavano le risate dei bambini mentre gli uomini producevano l’olio – l’oro verde del Salento – giù nel frantoio ipogeo tre metri sotto il suolo, trascinando le grandi ruote molari su un tappeto di olive con gli animali da soma.

A quel tempo le masserie erano il focolare e il fulcro del lavoro. Oggi queste antiche e bellissime dimore con i loro muri intrisi di storia sono adibite ad aziende agrituristiche votate all’accoglienza. Spesso utilizzano i prodotti provenienti dalla terra adiacente la masseria, con la garanzia di avere cibo a km 0 e bio.

Questi sono luoghi che profumano di terra e di cucina locale, celebrando la vita all’aperto, l’aria frizzantina e il relax. Il panorama rilassante rallenta il tempo, con il colore rosso della terra che riempie gli occhi.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi