Nardò coi fiocchi, torna a Santa Caterina il presepe vivente

Torna domenica 17 dicembre il presepe vivente di Santa Caterina, giunto alla 37esima edizione e inserito nell’ambito di Nardò coi fiocchi.

0

Torna domenica 17 dicembre il presepe vivente di Santa Caterina, giunto alla 37esima edizione e inserito nell’ambito di Nardò coi fiocchi, la rassegna di eventi natalizi dell’amministrazione comunale.

Sarà l’occasione per immergersi nuovamente nella magica atmosfera della “Betlemme delle Jonio”, che l’anno scorso ha fatto registrare addirittura 15mila presenze, provenienti da tutta la Puglia. Il presepe vivente, realizzato dalla parrocchia di Santa Caterina d’Alessandria, si svolge come sempre all’interno del terreno di proprietà della parrocchia di circa 5 mila metri quadri, proprio nelle vicinanze della chiesetta. L’evento coinvolge le scuole della città di Nardò di ogni ordine e grado, ragazzi, docenti e genitori. Nella passata edizione sono stati coinvolti 120 figuranti e sono state allestite 25 strutture nel percorso del presepe. Questa edizione vedrà la compagine del presepe impegnata in una collaborazione-gemellaggio con il comitato del presepe vivente di Tricase e l’arrivo della “Luce della Pace di Betlemme”. Lo scopo dell’iniziativa è far rivivere ai partecipanti la memoria storica della nascita di Gesù Cristo e ripresentare gli antichi mestieri della cultura salentina, il tutto in un’armonia che crea fascino, bellezza e preghiera.  

Il programma del presepe prevede domenica 17 dicembre alle ore 17 l’apertura ufficiale con la presenza delle autorità civili e della delegazione del Comitato Presepe Vivente di Tricase. È prevista la messa in oratorio e successivamente la processione con la lampada della “Luce della pace di Betlemme” che giungerà al presepe vivente. Martedì 26 dicembre il presepe sarà aperto dalle ore 17 alle 20. Alle 17:30 è previsto l’arrivo della stella dal mare a cura del Diving Sub di Caterina e Torre Inserraglio. Sabato 30 dicembre e lunedì 1 gennaio il presepe sarà aperto nuovamente dalle ore 17 alle 20. Il presepe tornerà poi sabato 6 gennaio (sempre dalle 17 alle 20), quando alle ore 17:30 è previsto l’arrivo dei Magi partendo dall’oratorio.

You might also like

Questo sito utilizza strumenti per il tracciamento delle informazioni sulla provenienza degli utenti Dettagli

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi