L’ordine emotivo di Nerodalia. All’interno il videoclip

0

I Cantieri Teatrali Koreja di Lecce ospitano l’anteprima del nuovo progetto musicale della cantautrice salentina Alessandra Caiulo e del chitarrista e compositore Salvatore Casaluce in collaborazione con il batterista Francesco Pennetta.

La presentazione – in forma teatralizzata grazie alla Compagnia “Io Ci Provo” – ospiterà la proiezione del video del nuovo singolo, “Nuvole Incartate”, per la sceneggiatura di Luisa Ruggio e la regia di Davide Faggiano. Nel foyer sarà allestita la mostra fotografica dedicata al backstage del video a cura di Veronica Garra.

Sabato 25 marzo (ore 21 – ingresso libero sino a esaurimento posti) i Cantieri Teatrali Koreja di Lecce ospitano l’anteprima nazionale del concerto di Nerodalia, il nuovo progetto musicale della cantautrice salentina Alessandra Caiulo e del chitarrista e compositore Salvatore Casaluce in collaborazione con il batterista Francesco Pennetta.

Lo spettacolo, dal titolo “L’ordine emotivo”, sarà presentato in forma teatralizzata, grazie alla collaborazione con la Compagnia Io Ci Provo e si aprirà con la proiezione del videoclip del secondo singolo della band Nuvole Incartate (dopo Anche io posso) per la regia di Davide Faggiano e la sceneggiatura di Luisa Ruggio.

Contenuto non disponibile.
Per favore, accetta i cookie cliccando "Accetto" nel banner

Tra i protagonisti del video/corto, che indaga la memoria di un’Ofelia contemporanea, la regista e direttrice artistica della Compagnia “Io Ci Provo”, Paola Leone, e l’attore Gaetano Spera. Nel foyer del teatro sarà allestita la mostra fotografica, dedicata al backstage del videoclip, a cura di Veronica Garra. Il concerto è una coproduzione Cantieri Teatrali Koreja, Io Ci Provo, Upsidemedia, Humus Video/Lab, Coolclub, Uasc. Main Sponsor Protem.

NERODALIA

Nerodalia è un progetto dalla forte carica emotiva che rimanda alle radici più eleganti del pop e del cantautorato impreziosite da canzoni dal suono caldo. L’universo femminile e quello maschile s’intrecciano in perfetto equilibrio, anche grazie alle strutture armoniche indossate con disinvoltura nei brani in duo.

Una seduzione di note e parole che sconfinano nel rock senza mai perdere il livello di congiunzione con la migliore sperimentazione espressa dall’identità del progetto. L’anima di Nerodalia è affidata alla convergenza tra musica e parole, scandita da penombre e atmosfere sospese messe a fuoco da una maturità artistica conquistata in anni di studio e collaborazioni di rilievo. Il concerto è un viaggio nella ricerca sonora e poetica che costituisce il retroterra musicale di “Nerodalia”, un processo di rivelazione caratterizzato dalla voce forte di Alessandra Caiulo in tandem con il talento compositivo e chitarristico di Salvatore Casaluce.

Il presupposto è che la musica accade, e accadono le emozioni. “L’ordine emotivo” è un ossimoro alla base della dichiarazione d’intenti musicale di “Nerodalia”. La poetica dei contrasti, della giustapposizione, dei ripensamenti, delle riscritture del cuore. L’obiettivo è indagare tutte le variazioni impossibili sul tema dell’amore ma, al contempo, dipingere il ritratto del nostro tempo inventato, ritagliato nella velocità estrema del fare e consumare, esserci sempre più distrattamente pagando un prezzo altissimo che, forse, solo certe canzoni ci aiutano a riscattare. 

Io Ci Provo è una compagnia teatrale composta da detenuti e persone libere, fondata e guidata dalla regista Paola Leone, che opera nel carcere di Lecce dal 2011. È una delle più importanti realtà di Teatro Carcere in Italia che lavora per costruire un ponte e ridurre la distanza tra città libera e città reclusa attraverso la formazione, il lavoro teatrale e l’inserimento lavorativo dei detenuti/attori nell’ambito culturale e dello spettacolo.

Questo è possibile grazie all’utilizzo dell’art.21, articolo che regola il lavoro fuori dalle mure delle persone detenute, e alla collaborazione dell’Istituto di pena di Lecce e della Magistratura di Sorveglianza di Lecce. Io Ci Provo sostiene con le proprie professionalità laboratori permanenti e produzioni teatrali con i detenuti e artisti nazionali e internazionali.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi