“Poesia del Reale”, la mostra di Carmelo Leone al Must di Lecce

0

Ben trentacinque opere scultoree di diverse dimensioni e materiali, realizzate in oltre dieci anni di attività, compongono “Poesia del Reale”, la mostra personale di Carmelo Leone che sarà inaugurata  venerdì  27 luglio alle ore 18.00 al Must di Lecce.

 

La realtà scolpita da Carmelo Leone è profondamente intrisa di messaggi sociologici. Il suo orientamento artistico ruota attorno a temi come le discriminazioni di genere, sociali e razziali, l’attenzione per l’ambiente e le disparità causate dal consumismo forsennato.

L’artista esprime questi concetti con ironia e caustico sarcasmo, utilizzando molteplici materiali che assembla mediante insolite modalità esecutive.

 

Carmelo Leone nasce a Lecce, dove tutt’oggi vive e lavora.

Si avvicina al mondo della scultura da autodidatta. Artista eclettico e dotato di grande spirito di osservazione, intraprende un percorso personale e introspettivo che lo porta ad una reinterpretazione surrealista della realtà. L’oggetto di uso quotidiano, che l’artista riproduce con maestria iperrealista, è la fonte primaria di ispirazione: alla riproduzione fedele e meticolosa si aggiungono modifiche che privano l’oggetto della sua funzione originaria e gli conferiscono molteplici identità.

 

Le sculture multimateriche raggiungono esiti di virtuosismo tecnico e di forte espressività. Acquistano un’anima.

 

Negli ultimi anni la sua attività artistica si fa febbrile e ricca di riconoscimenti. Non mancano le partecipazioni a diverse mostre nazionali e internazionali, l’artista leccese si è fatto conoscer  alle biennali d’arte di Ferrara e del Salento, alla triennale di Roma e nel 2015 ha partecipato alla prestigiosa Biennale di Venezia.

 

La mostra sarà visitabile presso il Museo Storico di Lecce fino al 2 Settembre 2018.

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta