Sagne ‘ncannulate, la cucina tipica salentina in un piatto

0

Una pasta fresca dalla forma di una lunga striscia attorcigliata, che un tempo veniva preparata in casa come omaggio a San Giuseppe.

Oggi, le sagne ‘ncannulate, anche dette torte o ritorte, sono senza dubbio uno dei piatti della cucina salentina.

Le sagne ncannulate: condite semplicemente con un sugo di pomodoro fresco e, per chi la gradisce, “ricotta forte”, cremosa e dal sapore piccante e leggermente amarognolo, non c’è trattoria o ristorante tipico nel Salento che non le proponga nel proprio menù.

Ingredienti

  • Farina di grano duro (semola): 500 grammi
  • Acqua
  • Sale q.b
  • Passata di pomodoro
  • Ricotta da grattugiare
  • Basilico

    salentodove ricette
    @chiara_clic (IG)

Procedimento

  1. La base per per qualsiasi tipo di pasta fresca, è sempre la stessa: semola di grano duro (qualche volta mista a farina d’orzo), acqua tiepida e un pizzico di sale.
  2. Quindi, setacciare la farina su un piano di lavoro di legno e disporla a fontana con un buco al centro. Aggiungere un pizzico di sale e l’acqua poco alla volta e amalgamare bene tutto il composto.
  3. Lavorare il composto con energia. Una volta ottenuto un impasto morbido e liscio, creare una palla e lasciarla a riposo.
  4. Dopo circa 10-20 minuti, stendere la pasta con il mattarello e farne una sfoglia spessa qualche millimetro. Tagliarla in modo da ottenere tagliatelle di circa 1 cm.
  5. Attorcigliare con le mani le tagliatelle e stenderle su un vassoio. Cuocere le sagne in abbondante acqua salata, scolarle e saltarle con il sugo preparato precedentemente.
  6. Impiattare, spolverare con ricotta forte e decorare il piatto con una foglia di basilico.
  7. Quando la pasta è riposata spolverare un po’ di farina nella spianatoia e tirare la pasta con il mattarello formando una grossa sfoglia con pochi millimetri di spessore.
  8. Mettere un po’ di farina nella sfoglia e piegala a metà per la lunga e con un coltello fare delle tagliatelle di circa 1 cm. Poi con l’aiuto di un panno da cucina tenendo fermo un lato estremo della tagliatella con una mano, con l’altra mano attorcigliare la pasta e metterla stesa su dei vassoi di cartone.
  9. Quando il sugo è pronto mettere a cuocere le sagne incannulate in abbondante acqua salata per 4-5 minuti e dopo aver scolato la pasta, saltare con il sugo. Impiattare e decorare con una foglia di basilico.

You might also like

Questo sito utilizza strumenti per il tracciamento delle informazioni sulla provenienza degli utenti Dettagli

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi